La britannica Kate Garraway di Good Morning ha investito in Bitcoin?

Kate Garraway è attualmente una delle presentatrici di Good Morning Britain su ITV tra gli altri spettacoli. Good Morning Britain è un popolare show televisivo britannico che ha quattro conduttori principali, Kate Garraway, Ben Shephard, Piers Morgan e Susan Reid con Charlotte Hawkins e Ranvir Singh come conduttori. Il programma, in stile rivista, include aggiornamenti dei titoli ogni 15 minuti e brevi bollettini regionali con notizie, viaggi e meteo della durata di tre minuti.

Negli ultimi mesi, sono circolate voci online che Kate abbia investito e approvato diversi sistemi di trading bitcoin, tra cui Bitcoin Evolution, Bitcoin Code e Bitcoin Up. Abbiamo deciso di dare un’occhiata più da vicino per scoprire se queste affermazioni sono effettivamente vere.

Kate Garraway ha investito nei sistemi Bitcoin?

Kate Garraway ha recentemente fatto luce sulle voci che sostengono che il personaggio televisivo Good Morning Britain abbia investito in sistemi Bitcoin. Queste voci sono apparse su Facebook, Pinterest e Twitter. Kate ha sostenuto che queste voci sono false e fanno parte di una truffa Bitcoin che ha usato molte celebrità come click-bait. Kate non ha mai investito in Bitcoin Evolution, Bitcoin Code o Bitcoin Up. La personalità della TV nega di aver mai appoggiato o investito in qualsiasi moneta criptata.

Di solito queste voci sono create per attirare gli utenti su queste piattaforme. Queste piattaforme stanno approfittando del fatto che molte persone sono suscettibili di rispondere a titoli che coinvolgono o menzionano una celebrità e un marchio, o in questo caso, il nome di un sistema di trading Bitcoin. Soprattutto quando la celebrità e il nome del marchio sono considerati ad alta redditività.

Questo significa che tutti i Bitcoin Trading Systems sono una truffa?

No, tutti i Bitcoin Circuit Trading Systems non sono una truffa. I Bitcoin Trading Systems come Bitcoin Evolution, Bitcoin Code e Bitcoin Up sono progettati, utilizzando un algoritmo intelligente. Questo algoritmo analizza il mercato finanziario e le notizie finanziarie ed estrae i dati più rilevanti per ricavare le opzioni di trading più redditizie per l’utente. I sistemi di trading Bitcoin sono automatizzati, il che significa che il trading viene effettuato per conto dell’utente. Questo è particolarmente utile per i nuovi trader che hanno poca o nessuna esperienza di trading formale.

La maggior parte dei sistemi di trading di questa natura hanno una funzione di conto demo che permette ai trader di esplorare il sistema prima di effettuare effettivamente un deposito. Questo permette agli utenti di familiarizzare con la piattaforma e di ottenere alcune utili informazioni prima dell’inizio del trading dal vivo. Poiché il sistema è automatizzato, il fattore di errore umano non è una preoccupazione, tuttavia, la maggior parte dei sistemi di trading consigliano all’utente di fare quante più ricerche possibili sul mercato della crittovaluta e sul sistema a cui è interessato. È importante notare che questi sistemi di trading sono solo strumenti, gli investitori devono spendere almeno 10-20 minuti sui loro conti ogni giorno.

Cosa hanno in comune Bitcoin Evolution, Bitcoin Code e Bitcoin Up?

Questi sistemi di trading sono tutti alimentati da un sofisticato algoritmo per analizzare, estrarre e identificare le tendenze del movimento del prezzo del bitcoin e presentare all’utente/investitore le operazioni più redditizie. Questi algoritmi hanno di solito una presunta accuratezza del 90% e oltre. Questi sistemi di formazione si basano anche su broker regolamentati, che sono responsabili della raccolta dei depositi, della facilitazione delle transazioni e dell’esecuzione delle transazioni. I broker proteggono l’utente/investitore da frodi, furti o truffe e si assicurano che l’utente non perda grandi somme di denaro investendo in modo irresponsabile.

Kate Garraway ha approvato la crittovaluta?

La Cryptocurrency sta rapidamente diventando un investimento ricercato e questo è il motivo per cui le celebrità sono cadute vittime dei blog di gossip e delle piattaforme di notizie false. Abbiamo trovato voci che affermano che Kate Garraway ha approvato la criptovaluta, tuttavia non abbiamo trovato alcuna prova a sostegno di queste voci. Possiamo ora concludere che queste voci sono false e dovrebbero essere evitate ad ogni costo. Questi siti di gossip e queste piattaforme di notizie false stanno usando celebrità rinomate come click-bait, per portare gli utenti ai loro siti web.

Come evitare di essere presi di mira dalle notizie false

La quantità di notizie false diffuse online è sconcertante. Di solito è diffusa da siti web, social media ed e-mail. La maggior parte dei temi caldi per le notizie false si concentrano sulla politica, la religione, le politiche governative e le truffe finanziarie. È stato riportato che le notizie false viaggiano più velocemente della verità. Poiché i social media forniscono agli utenti la possibilità di diffondere rapidamente le informazioni ad altri utenti senza la conferma della loro verità.

È sempre più importante sapere come identificare le notizie false o le truffe che circolano su internet, in modo da non cadere preda di truffe legate alla crittovalutazione o di notizie false su celebrità come Kate Garraway.

Ecco alcuni consigli per evitare di essere presi di mira dai siti di notizie false:

  • Evitate i siti web che finiscono in „lo“, o „.com.co per esempio, Newslo o News.com.co. Questi siti falsi di solito prendono pezzi di informazioni accurate e poi confezionano queste informazioni con fatti fuorvianti.
  • Se siti web affidabili non condividono la stessa storia, dovrebbero alzare la bandierina. La mancanza di copertura è uno dei primi segni di una storia o di un sito di notizie false.
  • I nomi strani sono di solito un’indicazione di notizie strane o raramente notizie vere.
  • Anche le storie senza un nome o un autore sono motivo di preoccupazione.
  • Assicuratevi che il sito abbia una sezione dedicata a noi o cercate il sito su Wikipedia per maggiori informazioni sulla fonte.
  • Un cattivo web design e l’uso estensivo di CAPS è anche un segno che la fonte è sospetta.
Back to top